Son tutte belle le mamme del mondo..

..diceva così una vecchia canzone, ma le mamme degli sposi hanno sempre qualcosa in più.

Dalla collezione 2019 di Carla Ruiz

 

Le mamme sono le più preziose tra le aiutanti delle spose. Spesso registe, a volte wedding planner, altre volte preziose aiutanti fai da te, le mamme italiane hanno da sempre un ruolo fondamentale nell’organizzazione del matrimonio dei figli, ecco perché il loro abito deve essere consono all’importante ruolo che ricoprono.

Dalla collezione 2019 di Rosa Clarà 

 

La scelta è ardua ma non si deve sbagliare. Sarebbe opportuno un abito dal tessuto morbido che valorizzi le forme e sicuramente lunghezza ginocchio,  accompagnato da un bella scarpa alta, minimo di 5 cm, che scopra il piede e una clutch per completare l’opera.

Dalla collezione 2019 di Pronovias

 

Ovviamente non esistono regole universali: bisogna sempre tener conto del tenore del matrimonio, dell’orario e della location.

Seta, velluto, chiffon, crêpe e tutti i tessuti leggeri sono da preferire, mentre il lino, il cotone e i materiali più casual sono da escludere in ogni caso.

Dalla collezione 2019 di Bagatelle 

 

L’abito per la mamma della sposa deve essere sicuramente più elegante, ma questo non vuol dire che debba essere lungo con lo strascico! Dipende sempre dall’orario e dal contesto. L’abito lungo, si addice a cerimonie molto formali.

Dalla collezione 2019 di Musani Couture

 

Per le cerimonie al mattino l’abito sarà al ginocchio o di lunghezza midi; per la sera invece possiamo puntare sul tubino (non si sbaglia mai) oppure su lunghezze medio-lunghe, ma solo se il matrimonio è molto formale.

Dalla collezione 2019 di Impero Couture

 

Se cerimonia e ricevimento si svolgono al mattino, un tubino è sicuramente una buona idea: in colori sobri e tessuti preziosi è sicuramente una scelta tanto semplice quanto elegante.

Sempre per le cerimonie che si svolgono entro le ore 18.00, magari in città, un’alternativa all’abito intero può essere lo spezzato: è una scelta leggermente meno formale, ma non meno elegante.

Per gli altri invitati, è bene ricordare che il cappello al matrimonio si porta solo se ad indossarlo è anche la madre della sposa. Inoltre, è adatto solo per cerimonie al mattino o ricevimenti all’aperto.

Quanto alle regole del Galateo, in luoghi chiusi, come in chiesa, le donne possono tenerlo (a differenza degli uomini). Devono invece toglierlo quando ci si siede a tavola.